Area Riservata Aderenti

Conosci il fondo

Conosci il fondoLa gestione finanziaria delle risorse

La gestione finanziaria delle risorse

I contributi versati sono investiti in strumenti finanziari (come azioni, titoli di Stato e altri titoli obbligazionari, quote di fondi comuni di investimento) sulla base della politica di investimento definita per ciascun comparto del fondo, al netto degli oneri trattenuti al momento del versamento.

I versamenti sulla tua posizione individuale, producono nel tempo un rendimentovariabile in funzione degli andamenti dei mercati e delle scelte di gestione.

Le risorse del fondo sono depositate presso una banca depositaria, che svolge il ruolo di custode del patrimonio e controlla la regolarità delle operazioni di gestione.

I comparti di Espero

Espero è strutturato in due comparti di investimento: il comparto Garanzia e il comparto Crescita.

Al momento dell’adesione, puoi scegliere il comparto più adatto alle tue esigenze.

L’investimento si pone l’obiettivo di realizzare una rivalutazione del capitale investito nella misura del 2% di incremento del valore oltre l’inflazione.

Orizzonte temporale: medio.
Grado di rischio: medio.

Politica di investimento

L’asset allocation strategica del fondo prevede un portafoglio investito in sei mandati gestionali specializzati ed in un mandato tail risk hedge.

La composizione del portafoglio evidenzia in media l’investimento nelle seguenti macroattività finanziarie:

  • 30% in azioni internazionali
  • 20% in obbligazioni tendenzialmente dell’area Euro
  • 10% in strumenti del mercato monetario
  • 20% in obbligazioni del mercato globale
  • 19% in obbligazioni del mercato globale short duration (1-3 Y)
  • 1% a copertura dei rischi di coda

Strumenti finanziari: titoli di debito e altre attività di natura obbligazionaria; titoli azionari quotati; investimento in OICR, Titoli di Stato.

È previsto il ricorso a strumenti derivati, con finalità di copertura del rischio.

Categoria di emittenti e settori industriali: obbligazioni di emittenti pubblici e privati con livelli di rating minimo investment grade. Titoli di natura azionaria. I titoli di debito devono godere di una valutazione di merito creditizio Investment Grade. Si ammette la possibilità di detenere in portafoglio emissioni Governative o Corporate di strumenti con rating inferiore all’Investment Grade per i quali il Gestore si impegna a fornire adeguata e tempestiva informazione del merito di credito.

Aree geografiche di investimento: Area OCSE e paesi emergenti in via residuale.

Rischio di cambio: tendenzialmente coperto nel rispetto della normativa vigente.

Benchmark:

  • 10% JP Morgan Cash 3 mesi indice euribor;
  • 20% Barklays Euro Aggregate Total Return,
  • 15% MSCI All Countries TR Net;
  • 15% MSCI World partially EURO hedged;
  • 19% Barclays Global Agg 1-3yr EUR Hedged + 1% Vix;
  • 20% Barclays Global Aggregate All Maturity Euro Hedged

Puoi cambiare comparto ogni 12 mesi, facendo richiesta attraverso il modulo entro il 15 Aprile di ogni anno con effettività dal mese di Giugno, oppure entro il 15 Ottobre di ogni anno con effettività dal mese di Gennaio.

L’investimento si pone l’obiettivo di replicare la rivalutazione del TFR rispondendo alle esigenze di un associato ormai prossimo alla pensione o avverso al rischio finanziario, che sceglie una garanzia di risultato al fine di consolidare il proprio patrimonio.

Orizzonte temporale: breve.
Grado di rischio: basso.

Il comparto è caratterizzato da una garanzia di capitale. Qualora il rendimento della gestione finanziaria fosse superiore verrà riconosciuto il maggiore rendimento conseguito.

La garanzia opera nei seguenti casi:

  • esercizio del diritto alla prestazione pensionistica complementare in presenza dei requisiti di cui al Decreto;
  • Riscatto per decesso;
  • Riscatto totale per invalidità permanente e inoccupazione;
  • Riscatto per perdita dei requisiti;
  • Anticipazione per spese sanitarie;
  • Anticipazione per acquisto e ristrutturazione prima casa.

Politica di investimento

Titoli obbligazionari di breve/media durata in quantità prevalente, con una componente di azioni residuale.

Strumenti finanziari: titoli di debito e altre attività di natura obbligazionaria; titoli azionari quotati; investimento in OICR. È previsto il ricorso a strumenti derivati, con finalità di copertura del rischio.

Categoria di emittenti e settori industriali: obbligazioni di emittenti pubblici e privati con livelli di rating minimo prevalentemente investment grade. Si ammette la possibilità di detenere in portafoglio emissioni Governative o Corporate di strumenti con rating inferiore all’Investment Grade nei limiti del 5% delle risorse in gestione.

Aree geografiche di investimento: prevalentemente euro.
Rischio di cambio: prevalentemente coperto (possono essere effettuati investimenti in attivi denominati in valute diverse dall’euro entro un limite massimo del 15% del patrimonio).
Benchmark: 40% JP Morgan ITALIA 1-5y; 25% JP Morgan EMU Gov IG 1-5y; 20% JP Morgan EMU IG all mat.; 10% ICE BofAML 1-5 Year Euro Large Cap Corporate Index; 5% MSCI Daily Net TR World Index.

Puoi cambiare comparto ogni 12 mesi, facendo richiesta attraverso il modulo entro il 15 Aprile di ogni anno con effettività dal mese di Giugno, oppure entro il 15 Ottobre di ogni anno con effettività dal mese di Gennaio.

 

LE PARTI ISTITUTIVE DI FONDO ESPERO