Novità fiscali Legge di Bilancio 2018

Si informa che la Legge di Bilancio 2018 (L. n. 205 del 27 dicembre 2017) ha introdotto importanti novità per la previdenza complementare: in particolar modo per i dipendenti pubblici aumenta il limite annuo di deducibilità fiscale ad euro 5.164,57 e si applica la tassazione agevolata delle prestazioni finali (tassazione a titolo di imposta che varierà dal 15% al 9% in base al numero di anni di iscrizione a forme di previdenza complementare).

Per i dipendenti delle amministrazioni che, alla data della entrata in vigore della Legge di Bilancio 2018, risultano iscritti a forme pensionistiche complementari, i benefici fiscali sono applicabili a decorrere dal 1° gennaio 2018. Per i montanti accumulati fino a tale data, continuano ad applicarsi le disposizioni previgenti.